Logo Claredot

Rete di attenuazione a impedenza costante per trasduttori.

Partitore resistivo di attenuazione.

Quando si deve ridurre il livello di uscita di un trasduttore (normalmente midrange o tweeter) alimentato da una cella filtro (passa alto, passa banda o passa basso), é necessario non modificare il carico applicato al crossover, onde evitare variazioni alle caratteristiche di risposta del filtro stesso.

Adottando una sola resistenza in serie al segnale invece di due come sopra raffigurato, si alza l'impedenza vista dal crossover, di conseguenza le frequenze di taglio subiscono degli slittamenti di frequenza.

Questa applicazione, calcola i valori delle due resistenze che compongono il partitore per ottenere l'attenuazione richiesta mantenendo costante l'impedenza di carico.

Calcolo attenuatore resistivo

Impedenza nominale del trasduttore:

ohm

Attenuazione richiesta in dB:

dB

Potenza di uscita dell'amplificatore in W RMS:

W RMS

Da potenza musicale : W RMS = W / 2

Da potenza picco-picco : W RMS = W / 4

Minima frequenza di lavoro (frequenza di taglio bassa):

Hz

Massima frequenza di lavoro (frequenza di taglio alta):

Hz

Attesa calcolo
Risultati
Valore resistenza in serie R1 ohm
Valore resistenza in parallelo R2 ohm
Contenuto energetico considerato W
Potenza dissipata resistenza in serie R1 W
Potenza dissipata resistenza in parallelo R2 W

Contenuto energetico considerato.
La distribuzione della potenza di un brano musicale riferita allo spettro audio udibile non é costante su tutte le frequenze, la maggior parte dell'energia viene erogata per la riproduzione delle frequenze più basse.
Il valore quì riportato é l'energia considerata dall'applicazione per il calcolo della potenza dissipata dalle resistenze per l'arco di frequenze scelte con i cursori di minima e massima frequenza.

Potenza dissipata dalle resistenze.
La potenza dissipata dalle resistenze resa dal calcolo é la minima, andranno sempre scelte con un vattaggio almeno doppio di quello riportato.

Resistenze a filo o anti induttive.
Normalmente le comuni resistenze di potenza (oltre 3-5 W), sono realizzate avvolgendo un filo metallico (costantana) attorno ad un supporto resistente al calore (ceramica o fibra di vetro). Ciò fa sì che le resistenze a filo, oltre ad avere un valore di resistenza hanno anche un valore di induttanza, seppur molto piccolo.
Per le resistenze di pochi ohm, il valore induttivo é insignificante, non influisce sul valore della resistenza (reattanza induttiva) anche a frequenze dell'ordine di 20-50 kHz.

Altri utilizzi.
Questa applicazione può essere usata per calcolare attenuatori di qualsiasi tipo, non solo per mid-range o tweeter montati in un diffusore audio ma anche per ridurre il livello degli altoparlanti per la sonorizzazione di sottofondo.

Informazioni
Vuoi aiutarci a migliorare ?
Comunicazioni

Altro sull'argomento crossover.

Rete di compensazione
Rete di attenuazione
Calcolo induttanze
Calcoli con la legge di ohm